Come valutare l’ambiente di coworking

Bene, per abbattere i costi iniziali della tua impresa hai deciso di sfruttare il coworking, cioè l’ambiente di lavoro condiviso. Pagherai solo per il tempo effettivamente trascorso nella struttura e avrai un ambiente stimolante dove portare avanti i tuoi progetti. Un libero professionista che collabora vicino ad altri liberi professionisti, un luogo dove ognuno è capo di se stesso. Bellissimo no? Ma quali sono gli aspetti da valutare prima di scegliere il proprio ambiente di coworking?

  1. Assicurati che sia vicino, facilmente raggiungibile con il mezzo che ti è più comodo.
  2. Prima di iniziare a frequentare il luogo, assicurati che il posto sia confortevole e accogliente, che vi regni un clima di pace e calma. Non c’è niente di peggio che lavorare in un luogo dove non vorremo essere.
  3. Informati sulla reputazione. Online puoi trovare veramente qualsiasi informazione. Leggi con attenzione il giudizio che gli utenti hanno su ogni coworking.
  4. Valuta bene anche il rapporto di qualità/prezzo. Deve essere si abbastanza economico per i tuoi standard, ma deve possedere anche tutto il necessario per garantirti la massima organizzazione e spazio di manovra.

Per approfondire l’argomento vi consigliamo: startup pescara