Animali in vacanza, i padroni non rinunciano più alla loro compagnia

Animali in VacanzaSi avvicina il periodo delle vacanze e, con esso, la scelta di portare con sé o meno il proprio amico a quattro zampe. I più fortunati possono contare su parenti e amici, che si rendono disponibili ad accudire i vostri animali mentre siete in vacanza, ma non sempre è possibile lasciarli in custodia a qualcun altro. Per questo motivo, si presenta la necessità di viaggiare con gli animali domestici al seguito, principalmente cani e gatti.

Secondo uno studio dell’Istituto di ricerca Bilendi, Market Research Services, il 42% gli europei scelgono la propria destinazione in base all’opportunità di portare con sé i propri animali, e non solo per dovere. La tendenza ha ovviamente contagiato anche l’Italia, con un buon 28% che preferisce mete in cui sono ammessi gli amici animali.

La ragione che spinge i vacanzieri a portare con sé i propri cuccioli non è solo di tipo pratico. La ricerca infatti rivela che la maggior parte dei turisti che viaggia con cani e gatti a seguito, agisce per puro affetto. Insomma, dopo un inverno passato insieme, a scambiarsi compagnia e affetto, i padroni sarebbero riluttanti a separarsi dai loro amici.

Ad essere davvero inseparabili però sembrano essere i più giovani, che molto difficilmente lasciano a casa i propri animali domestici. La tendenza si presenta anche per gli over 65, che dichiarano di divertirsi di più durante le vacanze con i loro animali.

Non per nulla sono sempre più numerose le strutture turistiche che decidono di attrezzarsi con servizi di dog-sitter, stanze dotate di lettiere, cuccette e ciotole, giardini dedicati con giochi e spiagge pet friendly. A viaggiare più di tutti, tra gli animali domestici sono i cani, seguiti poi dai gatti che, vista la loro indipendenza vengo più spesso lasciati a casa. E voi, preferite le vacanze con animali?